L'attività della fotografia amatoriale è sempre più diffusa. Oggi grazie al progresso della tecnologia esistono programmi e apllicazioni in grado di realizzare fotografie da artista con le competenze da principianti. Ma se invece di ricorrere alla tecnologia si volesse davvero imparare l'arte della fotografia? È giusto che anche un principiante abbia le proprie soddisfazioni nel campo e vi assicuriamo che è possibile!

10 trucchi per fare ottime fotografie

Partiamo dal fatto che alcuni di voi saranno avvantaggiati rispetto ad altri, per via dell'attitudine naturale a scattare foto. Per chi non ha l'occhio, può risultare più complicato ma non preoccupatevi, con la pratica costante tutti imparano, prima o poi. Una buona fotografia si compone di una serie di elementi come la luce e l'attrezzatura. Vediamo quali sono gli espedienti per la realizzazione di una fotografia da professionisti:

  1. Luce. È l'aspetto più delicato del quale dovete sempre tenere conto. Lo dice la parola stessa: fotografia ovvero scrivere con la luce. È sempre consigliabile scegliere momenti in cui la luce non è troppo forte. Per evitare il contrasto eccessivo e le fastidiose ombre sul viso, la luce deve essere uniforme. Basterà spostare il soggetto della foto rispetto al sole.
  2. Conoscenza della propria attrezzatura. Non si può pensare di fare un buon lavoro se non si conoscono le potenzialità dell'apparecchio che si utilizza. Se avete comprato una macchina fotografica nuova e siete inesperti, leggete il libretto delle istruzioni per poter sfruttare al massimo le capacità dell'apparecchio.
  3. Impugnatura salda. La maggior parte delle foto sfocate derivano da un probabile movimento del polso al momento dello scatto. La macchina fotografica va impugnata con entrambe le mani proprio per evitare movimenti leggeri che impediscono la messa a fuoco. Una tradizione dei fotografi esperti è quella trattenere il fiato nel momento dello scatto, evitando anche il minimo movimento.
  4. Individuazione del soggetto. la causa principale delle foto mal riuscite è il raggruppamento forzato di più soggetti nell'intenzione di fotografare tutto. Èimportante concentrarsi su un soggetto alla volta, in modo da rendergli giustizia con uno scatto ravvicinato, provando ad eliminare ulteriori soggetti sullo sfondo. La cosa importante è che chi guarda la fotografia deve capire subito chi è il soggetto.
  5. Inquadratura e piani dell'immagine. Se si vuole immortalare un paesaggio con la possibilità di guidare l'osservatore all'interno della scena, bisogna porre attenzione al piano dell'immagine e all'inquadratura. I piani dell'immagine sono costituiti da più elementi, primo piano, piano intermedio e sfondo, disposti a distanze diverse rispetto alla macchina fotografica. Scegliendo una buona inquadratura, riuscirete a distribuire bene i diversi elementi, indirizzando l'attenzione dell'osservatore verso diversi punti della foto
  6. Messa a fuoco. Attenzione alla messa a fuoco automatica, che spesso sbaglia il soggetto mettendo a fuoco particolari più illuminati o di dimensioni maggiori. Se impostate invece la modalità manuale, avrete un controllo e una precisione maggiori. Questo metodo è molto utile per realizzare fotografie macro, con il soggetto nitido e lo sfondo morbido e sfocato. 
  7. l'altezza dei soggetti. Se si fotografa un bambino o in generale si hanno soggetti vicino al suolo, è bene abbassarsi allo stesso livello. Ricordatevi che il risultato migliore si ottiene sempre quando la fotocamera è allineata al soggetto.
  8. Attenzione ai colori accesi. Le macchine fotografiche hanno degli automatismi che spesso sono la causa delle facce blu nei soggetti che si trovano davanti all'acqua, ad esempio. Il consiglio è di evitare di fotografare soggetti vicini a sfondi molto colorati o troppo riflettenti.
  9. Creatività. Siate creativi e documentatevi guardando su internet i lavori svolti da fotografi professionisti. Prendetevi il vostro tempo per scegliere il soggetto e poi ruotate la fotocamera, piegatevi e sperimentate gli zoom e tutte le modalità manuali possibili. Non fissatevi sempre sugli stessi tipi di foto ma azzardate e siate più creativi possibile!
  10. Treppiede. Senza un sostegno valido è facile realizzare fotografie sfocate e mediocri. Con l'ausilio di questo accessorio potrete rilassarvi ed analizzare il soggetto con criterio. Il treppiede aiuta inoltre a mantenere la macchina fotografica stabile e ferma, evitando l'effetto mosso e permettendo l'uso manuale della messa a fuoco con tranquillità.

 

Il divertimento non finisce qui! Una volta realizzati i vostri scatti, potrete divertirvi a correggere ed ottimizzare i vari elementi. Non lasciate però che questo influenzi il vostro modo di scattare foto. Impegnatevi e provate a realizzare fotografie grandiose, il resto sarà solo un perfezionamento di ciò che avrete imparato e realizzato voi stessi!

Torna indietro