Il giardino è uno degli spazi più preziosi della casa: chi ha la fortuna di possedere un angolo di verde tutto per sé sa bene quanto possa essere piacevole rilassarsi circondati dai colori e dai profumi delle piante, dedicarsi ai piccoli lavori di pulizia e manutenzione necessari per mantenerlo sempre rigoglioso e sfruttarlo per serate da trascorrere in compagnia durante la bella stagione.

Anche il più modesto degli spazi esterni possiede grandi potenzialità e può essere fonte di molte soddisfazioni per i suoi proprietari, specie se valorizzato nel migliore dei modi. Il nostro angolino all'aria aperta può essere fonte di grandi benefici per noi e per la nostra famiglia, senza dimenticare che in molti casi rappresenta anche il punto di ingresso dell'abitazione, quindi un inevitabile luogo di passaggio. È importante che questo ambiente sia pratico, non ingombrato da elementi di arredo troppo invadenti, ma allo stesso tempo accogliente e in grado di rappresentare un buon biglietto da visita per la casa: dopotutto, si tratta del primo spazio in cui i nostri ospiti verranno a imbattersi.

Anche il più curato dei giardini, di tanto in tanto, può essere rinnovato e reso ancora più invitante introducendo qualche nuovo elemento e piccolo comfort. In questo articolo, vogliamo fornire una serie di spunti, più o meno impegnativi, grazie ai quali donare nuovo fascino agli spazi esterni e donare lustro all'intera casa.

aiuola fiorita

 

L'aiuola artistica

Se il nostro giardino è caratterizzato dal classico prato all'inglese, possiamo arricchire questo spazio verde realizzando una composizione di piante nella zona centrale, oppure in un angolo, creando così un elemento di stacco molto decorativo.

Se vogliamo ottenere un risultato davvero ineccepibile, il consiglio è quello di chiedere l'intervento di una ditta di giardinaggio specializzata in questo tipo di opere. Tuttavia, con un po' di impegno, possiamo occuparci personalmente di questo piccolo lavoro, godendoci anche della sana attività all'aria aperta.

Innanzitutto, dobbiamo decidere quali piante utilizzare: per ottenere un effetto dinamico e molto decorativo, tipicamente, si opta per piccoli arbusti, da collocare nella parte centrale dell'aiuola, circondati da piante cespugliose e da fiore. Le opzioni possibili sono, ovviamente, molto numerose: dai piccoli aceri da giardino ai cespugli di lavanda, passando per qualunque tipologia di pianta ed erba aromatica. L'unico particolare a cui fare attenzione è quello di evitare specie vegetali tra loro incompatibili oppure infestanti, che tenderebbero a crescere sovrastando tutte le altre.

L'aiuola può essere ulteriormente arricchita aggiungendo elementi decorativi dal sapore classico, come anfore o piccole statue in gesso e delimitata con un bordo in pietra naturale.

giardino zen

 

L'angolo zen

Tipici della tradizione orientale, i cosiddetti giardini zen o, più semplicemente, giapponesi hanno rappresentato una moda molto diffusa a cavallo tra gli anni novanta e duemila.
Ancora oggi, realizzare un piccolo angolo dall'aspetto mistico ed esotico può essere un'ottima soluzione per rendere davvero speciale il nostro giardino e donargli un carattere unico.

Se desideriamo scoprire tutti i segreti che si celano dietro agli affascinanti giardini realizzati esclusivamente con pietre, ghiaia e sassi, possiamo concederci una piccola immersione nella cultura nipponica studiando un manuale dedicato alla realizzazione dei giardini giapponesi.

Se invece siamo semplicemente interessati a portare un po' della magia di quegli ambienti anche nel nostro giardino, sarà sufficiente scegliere una zona di terreno pianeggiante e priva di piante, su cui creare un'abbondante copertura con i mix di ghiaia venduti presso vivai e negozi specializzati in giardinaggio. Con l'ausilio di un semplice rastrello o, meglio ancora, con gli appositi strumenti in legno, potremo procedere a creare i tipici disegni dall'andamento sinuoso che contraddistinguono i giardini zen, copiando le tante immagini che potremo trovare in rete.

Il laghetto artificiale

Un piccolo specchio d'acqua può donare un fascino unico al nostro angolo di verde, conferendogli un aspetto ancora più naturale e vitale.
A differenza di quello che si potrebbe pensare, realizzare un modesto laghetto non è un'opera particolarmente impegnativa: di fatto, è sufficiente interrare una piccola vasca, scegliendo tra i tanti modelli realizzati dalle ditte specializzate, oppure ricavare uno spazio concavo da ricoprire con gli appositi teli in pvc.

La realizzazione di un laghetto artificiale può richiedere l'intervento di professionisti dediti a questo tipo di attività, soprattutto nel caso in cui desiderassimo inserire anche dei sistemi che evitino il ristagno dell'acqua oppure piccoli getti o cascate.

L'introduzione di specie acquatiche come le classiche ninfee oppure di altre piante collocate in vasi da sistemare sul fondo del laghetto garantisce un risultato dall'effetto straordinario.
L'ulteriore consiglio, in questo caso, è quello di informarsi sulle tipologie di pesci d'acqua dolce che possono essere introdotte per evitare il proliferare di larve di zanzara e di altri insetti, una possibile conseguenza negativa di questa scelta.

gazebo in ferro

 

Il gazebo in ferro

Se lo spazio a nostra disposizione lo consente, possiamo arricchire il giardino con un elemento raffinato, durevole e molto utile: un gazebo in ferro. Queste strutture possono essere più o meno articolate e impreziosite da decori particolari, fatto che contribuisce a renderle elementi di arredo dall'eleganza unica. Inoltre, rispetto alle strutture in materiale plastico o in legno, esse presentano una resistenza molto superiore.

Per ovvi motivi di sicurezza, il gazebo in ferro deve essere saldamente fissato a terra, direttamente sulla pavimentazione del terrazzo oppure su supporti appositamente realizzati, qualora volessimo collocarlo al centro del prato.

La realizzazione e l'installazione di queste coperture richiede necessariamente l'intervento di tecnici specializzati, come quelli in forze presso questa azienda di Roma che offre la sua consulenza su strutture in ferro di ogni genere, comprese quelle per l'arredo degli esterni.

Oltre al valore aggiunto al giardino dal suo pregevole aspetto, questo elemento ci permette di godere dell'ambiente esterno anche nelle calde giornate estive, come pure di organizzare eleganti cene o aperitivi circondati dal verde.

Il salottino green

Arredi da esterno come divanetti e poltroncine rappresentano un'idea molto classica, ma giustamente intramontabile. Oggi, possiamo trovare soluzioni di ogni tipo e, a seconda dello spazio di cui disponiamo, realizzare degli angoli relax degni di un albergo a cinque stelle.

Per creare una zona con cui accogliere e sorprendere anche gli ospiti più esigenti, possiamo rendere ancora più confortevoli i classici arredi in vimini scegliendo tanti cuscini colorati e giocando con l'illuminazione per le ore serali, installando faretti ad hoc oppure sistemando delle lanterne in cui inserire le tradizionali candele, una soluzione perfetta per donare all'ambiente un'atmosfera soft e romantica.

salottino green

Torna indietro