L'anno 1997 è stato scelto come riferimento simbolico per la nascita del primo Blog, in America. Tale data si riferisce allo sviluppo del software che ne permette l'utilizzo e la pubblicazione. Il primo Blog è stato pubblicato da Jorn Barger, in quello stesso anno, che, appassionato di caccia, decise di dare vita ad una propria pagina personale, coniando la parola Weblog per esporre la lista dei link.

Nel 1999 questo termine fu abbreviato in Blog. Nel 2001 questo fenomeno prende piede anche in italia, con la nascita dei primi Blog a gestione gratuita: Blogger, Windows Live Spaces, MySpace, Skyrock e molti altri, tutti con la stessa caratteristica principale, la condivisione. Secondo i dati aggiornati al mese di febbraio 2011, esistono circa 156 milioni di Blog attivi.

 

Che cos'è un Blog

Il termine Blog deriva dalla parola inglese Web Log che letteralmente significa 'Diario in Rete', ovvero un particolare sito web privato nel quale i contenuti sono pubblicati cronologicamente, in modo periodico, in forma testuale o sottoforma di post. Coloro che gestiscono un Blog sono chiamati, in gergo di Internet, Blogger.

 

Consigli per creare un Blog

La prima cosa da fare è crearsi un account Google. Se già se ne possiede uno, basta eseguire l'accesso. La procedura più diffusa consiste nella registrazione dell'utente su siti internet che creano uno spazio automaticamente usando le impostazioni predefinite e i parametri di configurazione in modo piuttosto semplice, senza dover conoscere nello specifico il linguaggio html.

Una delle piattaforme più utilizzate è il WordPress, un CMS (Content Management System) gratuito, che può essere installato su qualsiasi spazio web e che permette di creare siti già predefiniti su uno spazio web gratuito, oppure di crearne uno manuale, con l'acquisto sempre di uno spazio web, nel quale andrà poi installato WordPress.

Le sue caratteristiche principali sono la rapidità, la semplicità dell'utilizzo e una buonissima interfaccia utente, che lo rendono un *metodo intelligente per risparmiare* tempo, che altrimenti impieghereste per imparare i tecnicismi di sistemi più complicati.

Per chi fosse alle prime armi è consigliabile la prima opzione e cominciare dal sito internet di WordPress.com, compilando il modulo con l'indirizzo da assegnare al proprio Blog. Basterà poi seguire le procedure guidate dal programma stesso.

Come gestire al meglio un Blog

Si comincia quasi sempre dalla bacheca che offre la possibilità di eseguire molte operazioni tra cui:

  • Scrivere post
  • Visualizzare i post
  • Seguire i tuoi Blog preferiti
  • Gestire tutto il resto 

 

Tra le varie opzioni ci sono anche quelle di caricare delle immagini, aggiungere dei video e personalizzare il proprio blog come si vuole, anche nel design. Se ami condividere le tue passioni con gli altri e se t piace la scrittura, sei un ottimo candidato Blogger! Anche se non sei un esperto di web e computer, troverai tante e semplici possibilità per fare esperienza e magari farne un futuro lavoro!

Torna indietro